Legumiera o zuppiera? quali sono le differenze

I più attenti di voi avranno notato che sul sito a volte parlo di zuppiera a volte di legumiera.

Perché questa differenza e come riconoscere  una zuppiera da una legumiera?

 zuppiera francese

 

La zuppiera è stata creata e veniva utilizzata per tutti i primi piatti in brodo. Quindi zuppe, consomé etc..

E’ di solito di dimensioni importanti e con un fondo ben capiente perché doveva contenere  il pasto per tutti i commensali. Non meno di 6 sicuramente.

Molte le forme. La più classica è tonda ma è facile trovare anche zuppiere ovali

A partire dai primi del 900 alcuni coperchi presentano anche un piccolo foro per poter  far uscire il vapore.

 

legumiera wedgwood

La legumiera invece serviva proprio per servire i legumi. Aveva dimensioni più ridotte della zuppiera e soprattutto è più bassa rispetto alla zuppiera. Risulta un po’ schiacciata. Spesso è ovale ma esistono anche meravigliose legumiere tonde.

La legumiera non ha il foro sul coperchio, nemmeno le più recenti.

 

Sembrano oggetti passati in disuso ma in realtà possono essere utilissimi anche oggi. La zuppiera può essere un ottimo portafrutta per tutto l’anno e fungere da meraviglioso centrotavola. La legumiera del resto può essere riempita di biscotti o dolcetti.

Andate a guardare la nostra selezione di zuppiere e legumiere. cliccate qui

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati